Posted by on dic 11, 2014 in Blog | No Comments

IO_STO_CON_LA_SPOSA_

Martedì 16 dicembre Santarcangelo sta con la sposa: si comincia alle ore 15,30 in piazza Ganganelli. Iniziativa d’arte urbana collettiva “Riflessi di libertà” a cura di artisti e migranti (tra cui artisti-migranti): prima azione di una vera e propria chiamata alle arti per riflettere di migrazione (questa prima convocazione è a cura di ass. Soyinka popoli in movimento).

Alle ore 21,00 seguirà la proiezione gratuita al Supercinema di Santarcangelo del film documentario “Io sto con la sposa”.
Il film, prodotto dal basso attraverso un travolgente passaparola sui social media, è stato presentato al festival di Venezia e sta ottenendo un enorme successo di pubblico.
Gli autori Gabriele Del Grande, Antonio Augugliaro e Khaled Soliman al Nassi raccontano la realtà di cinque uomini e donne rifugiati politici che, mettendo letteralmente in scena un matrimonio e il suo corteo di invitati, hanno beffato il destino, le autorità di frontiera e le restrittive leggi europee per mettersi in salvo e raggiungere la Svezia.
I protagonisti di questa storia, in elegantissimi abiti nuziali e su lussuose auto a noleggio, compiranno una avventura romantica e rocambolesca che li salverà dalla guerra e dalle tragedie dei loro Paesi di origine.

Un viaggio carico di emozioni che mostra un’Europa sconosciuta.
Alla proiezione sarà presente Tasnim Fared, attivista siriana e attrice protagonista del film, che risponderà alle domande del pubblico.
per info: [email protected]
tel: 0541356356

L’iniziativa, completamente gratuita, è a cura del progetto SPRAR, della Provincia di Rimini, Comuni di Santarcangelo e Riccione, cooperative Centofiori e Il Millepiedi, associazione Popoli in movimento Soyinka. In collaborazione con associazione Dogville, Grottarossa C.s.a., Econciò, e il collettivo di artisti che partecipa alla prima azione d’arte urbana Migrare per libertà.

Lascia un commento

Sei umano o robot? *