Posted by on ott 15, 2014 in Eventi | One Comment

Locandina convegno2014Camminare è senz’altro il modo migliore per conoscere un territorio; una forma moderna di turismo consapevole, attento e rispettoso dell’ambiente e delle tradizioni.
Il convegno ha lo scopo di presentare la “Rimini-Rimini”; una nuova via da percorrere a piedi lungo i sentieri del CAI del nostro territorio partendo dal bi millenario Ponte di Tiberio, attraversando l’appennino, per ritornare al mare e infine rientrare in città dall’Arco di Augusto.

Il territorio della provincia di Rimini si distingue infatti per una fitta rete di sentieri che, dai principali centri urbani, permettono di raggiungere ambienti di collina e di montagna di notevole valore ambientale, paesaggistico e storico. In tutta la regione Emilia-Romagna è solo dalle cime della Valmarecchia e della Valconca che è possibile vedere paesaggi innevati che si stagliano sull’azzurro del mare. Centinaia di persone, famiglie, escursionisti, gruppi di camminatori, amanti del Nordic Walking e sportivi ogni giorno, e soprattutto nei fine settimana, percorrono a piedi questi sentieri. Iniziano anche ad essere numerosi i turisti, soprattutto stranieri, che affascinati dalla ricchezza dell’entroterra partono dagli alberghi della costa per scoprire a piedi i tesori del nostro territorio cercando di coniugare la vacanza al mare con la passione per l’escursionismo.

Rimini-Rimini” rappresenta una risposta proprio all’esigenza di individuare un cammino principale che permetta di attraversare a piedi l’intera provincia.
La via potrà essere percorsa interamente in una settimana oppure percorsa a tratti in tappe più brevi; potrà anche costituire la base di partenza per percorsi secondari e sarà collegata agli altri importanti tracciati (Alta via dei Parchi, Sentieri delle Linea Gotica, Cammino di San Francesco, Anello dell’Alta Valmarecchia, Anello del Conca ecc.)

Il nuovo cammino:
– si snoderà lungo i sentieri della Valmarecchia e della Valconca, passerà per brevi tratti in Toscana e nelle Marche e attraverserà la Repubblica di San Marino;
– partirà dalla pianura, risalirà la collina attraverso i fiumi e si arrampicherà sulle cime del Monte Carpegna e del Sasso Simone per poi tornare al mare permettendo di prendere contatto con una notevole varietà di paesaggi, di habitat, di specie vegetali ed animali anche attraversando parchi e aree protette.
– passerà attraverso a città e borghi ricchi di storia millenaria (Rimini, Montebello, Verucchio, San Leo, Pennabilli, Talamello ecc.) e permetterà di riconoscere i segni che la storia e le civiltà hanno lasciato sul territorio.
– permetterà di assaggiare i prodotti locali che derivano da antiche tradizioni agricole e che hanno costituito i diversi “paesaggi alimentari”.

Il convegno si articolerà in tre momenti:

IL PERCORSO – Cartografie e proiezione di immagini inedite.

Gli esperti del CAI e del Corpo Forestale dello Stato descriveranno il tracciato indicando i tempi di percorrenza, la lunghezza, i dislivelli, i posti tappa e quant’altro utile per programmare il cammino; i relatori utilizzeranno immagini e cartografie. Una proiezione permetterà di avere una visione aerea dell’intero percorso.

I VALORI – Contributi di esperti sulle peculiarità del territorio attraversato

I relatori, esperti in diversi campi, descriveranno il nuovo itinerario da punti di vista diversi (geologico, naturalista, storico, agricolo, alimentare ecc.) raccontando i tesori e le curiosità che sarà possibile incontrare percorrendolo, a passo d’uomo e con uno sguardo attento.

LE PROPOSTE – Le idee e i progetti degli amministratori

Amministratori e rappresentanti degli Enti territoriali esporranno idee e proposte per valorizzare il percorso.

Sabato 18 ottobre
ore 10.00 – 13.00
Cinema Tiberio, via San Giuliano 16

1 Commento

  1. Maria Mussoni

    A nome del gruppo RIMINI ALTRA che riunisce bed and breakfast, agriturismi, aziende vinicole… e quanti hanno a cuore il colle di Covignano e l’entroterra riminese, gente che vive, lavora e offre prodotti ed accoglienza ai numerosi turisti ( in buonissima parte del Nordeuropa) che cercano un tipo di vacanza cultural-gastronomica, siamo molto interessati a questa iniziativa ed in generale a tutte le iniziative che allargano l’interesse del turista dalla riviera ad altri paesaggi vicini e fruibili.
    Vorremmo quindi essere inseriti in una mailing list per poter seguire questi avvenimenti in tempo reale e, laddove possibile, essere presenti.
    Disponibili ad una collaborazione inviamo cordiali saluti
    Mussoni Maria (B&B villa La Bigiola – Rimini AltRa),

    Reply

Lascia un commento

Sei umano o robot? *